Ricetta per i Bigoi (pasta tipica veneta) con le sarde, pesce azzurro.

Home Page Bell'Aria Ristorante con cucina tipica veneta


Baccala alla Vicentinabaccalà alla vicentina
elenco dei piatti di Gino
Baccalà alla Vicentina

INGREDIENTI
La ricetta è per 4 persone ed è composta da:
Merluzzo essicato di qualità "Ragno" (detto anche Stoccafisso)
Cipolle
3 acciughe salate
2 Spicchietti d'aglio
Olio d'oliva extra vergine
Latte 1/2 litro
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
Comprate del Merluzzo essiccato di qualità Ragno (il baccalà). Mettetelo a bagno per tre giorni in una pentola, cambiando l'acqua di frequente.

Trascorso il tempo indicato, trasferite il baccalà ammorbidito in una pentola con abbondante acqua e portatela ad ebollizione.

Appena comincia a bollire, toglietelo e appoggiandolo su un tagliere togliete tutte le spine e le parti dure.

Intanto prepariamo in un'altra pentola un bel trito abbondante di cipolla, due spicchietti d'aglio e qualche acciuga salata, sale qb, una macinata di pepe e facciamo dolcemente rosolare ma non troppo con abbondante olio.

Immergiamo il nostro baccalà e copriamo tutto con il latte e facciamo cuocere pian piano a fiamma bassa. Giriamo di tanto in tanto con il cucchiaio di legno e nel caso regoliamo di sale e pepe.

lasciate “PIPPARE” quanto basta, assaggiate fino a raggiungere la vostra morbidezza preferita.

Servite il vostro Baccalà alla Vicentina con della fette di polenta abbrustolita o con polenta appena fatta.

Il piatto è pronto. Buon appetito.

CURIOSITA': il Baccalà è composto dal Merluzzo pescato, decapitato e messo in barile sotto sale. Lo Stoccafisso invece è sempre Merluzzo, solo che differisce nel metodo di conservazione, a differenza del baccalà, lo stoccafisso viene conservato essiccandolo all'aria.

 


Se avete proposte particolari di piatti tipici, della cucina veneta e non solo,
non esitate a scrivermi, sarò lieto dove possibile, di soddisfare i vostri palati,
per una divertente serata o per una cenetta romantica.